Alla scoperta del “Museo del Sottosuolo” con il “Munaciello”

Museo del Sottosuolo con il Munaciello

Museo del Sottosuolo con il MunacielloA pochi passi dalla fermata della metrò napoletana di Piazza Cavour, si trova l’ingresso del Museo del Sottosuolo. Attraversando quindi una piazza molto trafficata e caratterizzata da caos e baretti, si arriva in una realtà tanto affascinante e silenziosa, quanto importante per la storia di Napoli. Grazie all’organizzazione della società Tappeto Volante, diretta da Domenico Maria Corrado e specializzata nella realizzazione di grandi eventi di natura culturale, e ai suoi esperti operatori, il luogo in questione è ritornato alla vita ed è stato ridonato alla cittadinanza. Ciò che si vede scendendo a venticinque metri di profondità, sono una serie di cave di tufo, anticamente utilizzate come cisterne dell’acquedotto prima greco poi romano, ma soprattutto utilizzate dai napoletani come rifugio antiaereo durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. A testimonianza di ciò ci sono i reperti di uso comune ritrovati durante gli scavi, come ampolle, vasi, picconi oppure le numerose scritte lasciate da chi era sceso laggiù per salvarsi, gente comune. La particolarità di questo luogo molto suggestivo è la possibilità di scegliere da chi “farsi accompagnare” nella discesa  per compiere un viaggio indietro nel tempo. Tra i “personaggi” più caratteristici della cultura napoletana che può accompagnare i visitatori, vi è il famoso “Munaciello”. Chi di noi non ha mai sentito la frase, grazie ai nostri genitori o nonni, “E’ stata colpa del Munaciello”, oppure “E’ successo grazie al Munaciello”. Il munaciello, figura ecclettica e leggendaria ma in parte ancora viva nel DNA dei napoletani, diventa reale in una delle visite teatralizzate nel museo.  Ad interpretarla è il simpatico attore Ciro Cozzolino, che grazie alla sua bravura e conoscenza della storia di Napoli, sicuramente fa venir voglia di ritornare e di divulgare la presenza di questo luogo. Il museo dunque è una realtà di incontro-scontro tra la storia e la leggenda, tra ciò che i napoletani hanno vissuto e ciò in cui i napoletani credono. Per informazioni maggiori, per conoscere i vari spettacoli a disposizione e poter effettuare le prenotazioni si può visionare il sito web dettagliato www.tappetovolante.org.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento